*Tacita Speranza*

E’ di nuovo notte
ed i sogni
come aquiloni
improvvisamente sfuggiti di mano
o come rondinelle che
tornano al nido natio
lentamente riemergono
dal silenzio
librandosi grati
nel cielo trapuntato di stelle.
Prendendosi per mano
inseguono ricordi
ed olezzanti respiri del vento
che accarezzano pelle ed anima
dolcemente.
Foglie stanche
riposano nell’ombra
in attesa che il sole
torni ad illuminarle
ed ali candide
sfiorano leggere l’anima
soffiando via la malinconia.
La notte non nega mai
tacita speranza.
© Antonella P. Di Salvo
( Tutti i diritti riservati )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...