L’Amore

Non si può spiegare l’amore.
M. Mazzantini

 

Sei la folaga pronta al volo
l’azzurro inseparabile del cielo
sei l’ipotesi e la tesi
sei come un giacimento di sorrisi
sei la signora degli anelli
sei nel teorema di Fermat
la quarta a destra del Botticelli
sei nella statua della libertà
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei il saluto dalla nave
Il cielo che si sporge dal temporale
La bambina con la bandierina
quando passa il Presidente della Cina
Sei la Madonna con annessi e connessi
Lady Godiva dei miei giorni riflessi
Sei la risposta alla risposta non vera
che ognuno è solo nel cuor della sera
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei viva dentro l’infinitesimo
ricontato fino al millesimo
ultimo istante d’armonia
Fino al respiro che mi soffoca
al sangue che sbriciola l’anima
Sei nella vita mia
Sei la mia squadra che ha segnato un rigore
Il dentista che mi salva un molare
Sei nei capelli di Beethoven
nelle trame indecifrabili di Jeffery Deaver
Sei la tempesta dello Sturm und Drang
la pistola che non fa mai bang
la genialità del vento
l’addio di Casablanca nel tramonto
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei viva dentro l’infinitesimo
raccontato fino al millesimo
ultimo istante d’armonia
Sei tu il nome di questa musica
la mia penna che scrive libera
la tristezza e la fobia
Sei negli occhi dalla luce nera
così immancabili sul mio cammino
l’ultima cosa prima della sera
la prima cosa del mattino
Sei nel mio cuore
sei nel mio cuore
sei tu il mio cuore
sei tu il mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei nel mio cuore
Sei tu il mio cuore
sei tu il mio cuore…

R. Vecchioni

A mio parere l’Amore

è soprattutto “annidarsi”

nel cuore di qualcuno

sino a diventare, di chi ama

il cuore stesso...

Antonella

Annunci

5 thoughts on “L’Amore

  1. L’amore non si spiega (come dice M. Mazzantini), perché l’amore si fa, si tocca, si sfiora, si vive, ci toglie il respiro, ci ama.
    E il tuo pensiero è incantevole
    Grazie, Antonella
    Baci da Mistral

    PS: gradita molto anche la canzone

  2. Grazie a te, Mistral, per aver così tanto apprezzato sia il brano del grande Vecchioni che il mio pensiero, ma soprattutto per aver arricchito, con il tuo commento, ulteriormente l’aforisma della Mazzantini! Ricambio i baci e, data l’ora, ti auguro una serena notte.
    Antonella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...