Anima, mia cara Anima…

L’anima si nutre d’estasi

come la cicala di rugiada.

(Anatole France)

 

*

Anima
mia cara anima
troppe volte malinconica
e silenziosa
posa fiduciosa
il tuo dolente capo
sul cuore
di chi asciugherà
le tue lacrime e nostalgie
con tenere carezze
e con bagliori di calda luce.
Anima sensibile
e palpitante
di sofferte emozioni
scaglia
ben lontano il dolore
quello più antico
e quello più recente
accendendoti di fiducia
e di passione per la vita
affrontando le tempeste
e scivolando
sulle acque più placide
dei tuoi sogni
remando in esse
desideri e speranze
sotto i magici riflessi
della candida luna.
Anima
ora selvaggia
or’altra pura
concediti il fascino
di un intenso
canto d’amore
riempi il tuo giardino
di colorati
e profumati fiori
e stendi la tua mano
alle più preziose
carezze
regalando alle stelle
delle tue emozioni
un diadema sfavillante
di amorevoli gesti.
Vinci l’aridità
della solitudine
col fluire impetuoso
del tuo amore
ed illumina il sentiero
della tua vita
soffiando in esso
il fascino intatto
dei tuoi sogni.
Non congedarti da essi
ma continua ad infuocarne
i tuoi giorni
profumando la tua essenza
con i petali
delle più soavi rose
risalendo il fiume
dei tuoi tormenti
coi capelli al vento
e con gli occhi
dolcemente sereni
fissi sul futuro
di una gioia
senza fine.

©Antonella P. Di Salvo

( Tutti i diritti riservati )

*

Vika Levina portrait black and white photo:

 

http://www.athenamillennium.it/lady59-antonella/10968/mia-cara-anima.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...